22 Febbraio 2021 – Incontro con l’Autore: Dario Rapino – ABRUZZO, TERRA SELVAGGIA

MONTELUPO STORIES, Mostra di cittadinanza
Febbraio 12, 2021
8 Marzo 2021 – APPROFONDIMENTO: L’occhio delle donne, a cura di Gabriele Bientinesi
Marzo 6, 2021

Link per collegarsi il 22 Febbraio dalle 21:00    https://meet.google.com/usr-vvkq-heg

 

 

Il prossimo Lunedì 22 Febbraio siamo felici di avere ospite il giornalista e fotografo naturalista Dario Rapino, cui cui faremo un viaggio nelle zone più selvagge d’Abruzzo: la sua casa. Dario condividerà con noi le sue straordinarie foto allo scopo di raccontare sia la bellezza che i problemi di questo territorio in bilico tra conservazione e sfruttamento. Ci parlerà di animali incredibili, di natura incontaminata, di fotografia, ma anche di etica, di conservazione, di caccia, di ambiente da proteggere, e quindi in ultima analisi dell’eterna difficile convivenza tra l’uomo e il resto del regno animale e vegetale.

 

 

Dario nasce a Casalanguida nel 1955 (Zona appenninica in provincia di Chieti). L’innata passione per il mondo naturale e per i viaggi lo conduce a cimentarsi con la fotografia sin da ragazzo. Ha conseguito negli anni numerosi premi e riconoscimenti soprattutto nell’ambito della fotografia naturalistica. 

Qui il sito dell’autore: dariorapinophotography.wordpress.com

 

 

Dario ama e conosce il territorio abruzzese come le sue tasche, che è la regione con la più alta percentuale di aree protette d’Italia. La fauna selvatica che vi abita, per qualità e quantità, è sicuramente tra le più rilevanti a livello nazionale ed anche europeo.  Dario si focalizzerà sul territorio montano e boschivo, e con le sue immagini incontreremo speci incredibili come l’orso marsicano, il lupo ed il gatto selvatico, oltre al particolarissimo camoscio appenninico. Una parentesi sarà dedicata alla lince, oggetto di un progetto di ricerca specifica che Dario sta portando avanti insieme a Franco Tassi, già Direttore del PNALM. Ma il tema più importante su cui Dario si focalizzerà è quello della conservazione, in relazione alle minacce incombenti come la caccia, il bracconaggio ed l’inquinamento ambientale. 

 

 

 

 

 

 

In linea con il nostro consueto approccio, l’evento si svolgerà come una chiacchierata tra l’autore e gli ospiti, senza troppi formalismi. Potremo quindi liberamente chiedere all’autore informazioni sul suo lavoro. 

 

 

 

L’incontro si svolgerà in una stanza virtuale aperta a tutti ed operata da Google a questo link:

Stanza Google Meet

Il 22 Febbraio 2021 a partire dalle ore 21.00.

 

Da Computer è possibile accede con un qualunque browser, mentre da tablet o smartphone serve scaricare l’APP di Google Meet. Consigliamo di fare una prova di connessione prima dell’evento cliccando sul link. Per facilitare la comunicazione ed evitare echi ed interferenze, vi chiediamo di connettervi con microfono e webcam disattivati e poi attivarli nel momento in cui volete partecipare.

 

 

 

 

 

 

Alcune foto in anteprima:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebooktwitterpinterest